Anatomia

Anatomia della Spalla

La spalla e’ una articolazione composta da omero, scapola e clavicola.

La testa dell’omero si articola con una piccola concavita’ della scapola (glenoide) : l’articolazione “gleno-omerale”. Un anello di fibrocartilagine  (cercine glenoideo) amplia superficie glenoidea aumentando il contatto con la testa omerale.

La capsula articolare e’ un sottile fascio di fibre, rinforzata da alcuni legamenti, che riveste l’articolazione della spalla e ne assicura la stabilita’.
La cuffia dei rotatori e’ un gruppo di tendini di 4 muscoli che connette la scapola all’omero e che ricopre l’articolazione  gleno-omerale e la capsula:  anteriormente (zona A) il sottoscapolare, superiormente (zona B)il sovraspinato, posteriormente  (zona C) il sottospinato e piccolo rotondo. Questi muscoli , importanti stabilizzatori della spalla, consentono inoltre  di eseguire i movimenti di elevazione e rotazione del braccio.

L’acromion (la parte più alta della scapola) e l’articolazione acromion-claveare sono disposti al di sopra della cuffia dei rotatori ed una membrana (borsa) è interposta tra acromion e cuffia  facilitando lo scorrimento tra queste due strutture durante i movimenti del braccio.

Copyrighted Image